Mensile Madre

Si legge d’un fiato, immergendosi in cinque storie di ragazzi d’oggi, accomunate da un filo trepidante ed euforico: l’esperienza del proprio debutto sessuale. Il racconto della prima volta è fatto in prima persona con linguaggio realistico e  crudo, sognante e sentimentale, a raccontare dal di dentro quel groviglio affettivo che coinvolge sia i giovanissimi che i loro genitori, spesso muti e inconsapevoli.  Scritto da un’educatrice impegnata coi giovanissimi, è da leggere per conoscere  davvero il mondo delle trepidazioni di questi nostri figli di oggi intuite, magari a suo tempo da noi vissute, ma non dette né confrontate.