Un tempo necessario

"...Si guarda alle svolte riconoscendo che un evento, un amore, un incontro, hanno chiuso la porta dell’adolescenza consegnandoci ad un altro tempo.“Ce l’avevo con Alba perché nonostante l’abbronzatura, gli abiti eleganti, una dottoressa d’oro davanti al nome non aveva lottato per tenersi stretto mio padre.Ce l’avevo con Giorgio che ci trattava come figurine doppie, da scambiare.Ce l’avevo con me povero di parole, di quella colla potente che poteva aggiustare tutto. Un libro di favole finito in acqua, eravamo solo questo”.

Tredici racconti si avventurano nei territori delle esperienze indelebili. In vicende che segnano la vita dei protagonisti. Momenti incisi nelle storie, custoditi in una memoria intima che per i temi può diventare collettiva. Attraverso i passi e i respiri di Bianca, Manuel, Gabriele, Carlo… si entra mondo delle differenze. Giovani donne e uomini si confrontano con il loro tempo interno. E’ quello febbrile di un amore con “i sintomi di eterno”, quello doloroso della separazione dei propri genitori, quello avventato della scelta di una divisa per guadagnare bene… Quello decisivo della confessione di un segreto che pesa come un macigno. O il tempo duro, feroce, del procedere omertosi e cechi per non perturbare giorni carichi di promesse e tornaconti personali. Quadri che indagano le svolte illuminando quella parte oscura, misteriosa, che rende imprevedibile e speciale  ogni esistenza.

 Alcuni dei racconti inseriti in questa raccolta hanno ricevuto premi e sono diventati allestimenti teatrali.

 

Monique Pistolato ©